A cultural and historic landmark set on Venice’s Grand Canal.

Un palazzo meticolosamente restaurato risalente al XV secolo, dalla sfarzosa facciata di colore rosa, spicca orgoglioso tra la Ca’ d’Oro e il Ponte di Rialto, sullo spettacolare Canal Grande.

L’Hotel Ca’ Sagredo di Venezia è un vero gioiello: per metà albergo e per metà museo, ospita importanti opere d’arte realizzate da artisti del XVII e XVIII secolo, tra cui Sebastiano Ricci, Giambattista Tiepolo, Niccolò Bambini e Pietro Longhi, che contribuiscono a renderlo un luogo di pura magia. Salendo la maestosa scalinata in marmo progettata dall’architetto Tirali è possibile osservare uno straordinario affresco di Longhi e respirare al contempo quell’atmosfera romantica e misteriosa così tipica di Venezia.

Grazie alla vasta offerta di camere e suite con vista sul canale, soggiornare in una delle grand suite storiche dell’Hotel Ca’ Sagredo permette di apprezzare i bassorilievi, gli stucchi che decorano i soffitti e i fregi elaborati dipinti sulle pareti, tutti risalenti al XVIII secolo.

Le straordinarie opere d’arte che costellano l’Hotel Ca’ Sagredo meritano del tempo per essere ammirate. Durante la colazione nella Sala del Tiepolo non si può fare a meno di contemplare il dipinto che adorna il soffitto, “Tributo a Venezia”, prima di avventurarsi alla scoperta degli altri tesori custoditi dalla città.